prenota un appuntamento

Cameretta a ponte o a soppalco? Consigli per la scelta

Leggi di più
In Come scegliere e arredare la camera da letto

Stai cercando una nuova soluzione per la camera dei tuoi figli che sia pratica e funzionale? Bene allora valuta le camerette a ponte o a soppalco. In questo articolo ti mostro quali sono le differenze e quali consigli seguire per la scelta finale.

Spesso una scarsa metratura della stanza dei più piccoli, porta a trovare una cameretta che sia in grado di sfruttare al meglio ogni centimetro che abbiamo a disposizione. Una soluzione interessante sono le camerette a ponte oppure a soppalco. Queste corrono in aiuto dei genitori che hanno bisogno di progettare una nuova camera, ma in pochissimo spazio.

La cameretta a ponte o a soppalco, consente di concentrare la zona riposo in un solo posto, liberando maggiore spazio per permettere ai tuoi bambini di giocare, o in alternativa, posizionare altri elementi di arredo che possono servire ai tuoi figli.

Queste tipologie di camerette consentono di ottimizzare lo spazio, anche perché sappiamo che spesso lo spazio non è mai abbastanza per i nostri piccoli. Con le camerette a ponte o soppalco è possibile ottenere delle composizioni utili per una camera condivisa o una stanza singola. Ma qual è la migliore soluzione tra camerette a ponte o a soppalco per i tuoi figli?

Cameretta a ponte

SIMBA

Lo spazio in una cameretta di un bambino è fondamentale. Questo insieme ad un comodo letto per il riposo, un angolo scrivania ed un armadio dove riporre gli abiti rende il tutto perfetto. Oltre al letto, ad avere maggiore attenzione nella scelta è sicuramente l’armadio. Dovrà essere capiente, tenendo conto anche dell’età del bambino. I più piccoli hanno indumenti poco voluminosi. Un volume destinato a crescere quando questi cresceranno.

Nel caso in cui la stanza destinata ai tuoi figli, non può ospitare un armadio di grandi dimensioni ecco che una cameretta a ponte, è la soluzione giusta per te. Questa tipologia di cameretta permette di sfruttare la parete in altezza. Come? Posizionando l’armadio sopra il letto o i letti.

Esistono due tipi di camerette a ponte:

  • Camerette con armadio a ponte lineare
  • Camerette con armadio a ponte ad angolo

Per entrambe le tipologie di ponte, lo spazio sottostante è utile per posizionare uno, due o tre letti. La cameretta a ponte lineare è utile per chi ha poco spazio e permette di concentrare tutto su un’unica parete. Sotto l’armadio a ponte è possibile posizionare uno o più letti, oppure è possibile scegliere dei letti sovrapposti, indipendenti e montati su ruote: il secondo letto può essere utilizzato solo quando serve.

HOLLY

La cameretta a ponte angolare, invece si sceglie per chi vuole utilizzare due pareti adiacenti. In questo caso la capacità degli armadi aumenta, consentendo di poter riporre più cose al suo interno. Al di sotto di questi è possibile posizionare il numero di letti di cui necessiti. Spesso un letto è sistemato in modo parallelo alla parete, con l’angolo che può essere utilizzato anche per installare una scrivania.

In caso di due bambini, i due letti possono essere affiancati o è possibile dotarsi di un letto scorrevole, da estrarre all’occorrenza, ottenendo così anche maggiore spazio per altri elementi d’arredo. Il ponte di una cameretta, può avere o un armadio ad ante battenti o con ante scorrevoli. In quest’ultimo caso sono perfette per le stanze particolarmente piccole. Il perché è presto spiegato: si evita l’ingombro dell’apertura dell’armadio.

Cameretta a soppalco

BUNNY

Hai uno spazio limitato? Bene, scegli la cameretta a soppalco. Si tratta di una soluzione salvaspazio che consente ai tuoi bimbi di dormire in una posizione sopraelevata. Infatti, posizionando i letti uno sopra l’altro, questa soluzione ti permette di recuperare molto spazio nella camera. Per ottimizzare al meglio il tutto, il soppalco viene progettato sullo spazio che hai a disposizione nella camera, tenendo conto anche di eventuali vincoli strutturali, come pilastri, porte e finestre. Ti basterà posizionare un letto nella parte superiore e uno nella parte inferiore, proprio come accade nel letto a castello. Con l’ausilio delle scalette a pioli o con i gradoni – quest’ultime poste spesso al fianco delle struttura – i più piccoli possono raggiunge il letto superiore. Se il letto da occupare è solo uno, puoi decidere di utilizzare la parte inferiore per altre funzioni. Magari puoi inserire una scrivania o dei moduli libreria, facendola diventare un angolo studio: un’ottima idea salva spazio.

Cameretta a ponte o soppalco: quale scegliere?

Se ti stai chiedendo quale è la soluzione migliore tra le due, è lecito. La risposta sta nello spazio che possiedi e nella camera di cui necessiti. Se hai bisogno di una soluzione per due o tre bambini, allora la cameretta a ponte è perfetta per rispondere a queste esigenze. Ovviamente puoi utilizzarla anche per una camera singola. La struttura a soppalco è perfetta per chi vuole una cameretta singola, grazie alla sua versatilità e poliedricità. Il tutto però è sempre legato allo spazio che hai all’interno della camera dei tuoi piccoli.

Questi sono solo alcuni dei consigli che puoi seguire, per scegliere tra una cameretta a ponte o soppalco. Se vuoi altri suggerimenti, o trovare la soluzione migliore, allora rivolgiti allo staff qualificato di Behome. I nostri esperti ti aiuteranno a scegliere la cameretta adatta alle tue esigenze, anche grazie al nostro servizio di personalizzazione. Sfoglia il nostro catalogo sul sito, il nostro servizio clienti è sempre a disposizione per rispondere alle tue richieste. Oppure raggiungici in uno dei nostri store più vicino a casa tua.



Condividi su: