richiedi
preventivo
personalizzato

Come progettare una cucina funzionale?

Leggi di più
In Consigli D'Arredo di Design

La cucina funzionale è al centro dei desideri di molte persone. Se ti stai chiedendo come progettare la cucina dei tuoi sogni, o sei alla ricerca di alcuni consigli, non disperare, sei nel posto giusto.

Cos’è una cucina funzionale?

Comporre una cucina è il sogno di ogni coppia. Si tratta della zona della casa in cui si passa maggior tempo. Ovviamente questa, oltre ad essere bella e unica in termini di design, dev’essere sicuramente anche “funzionale”. Per riuscire però ad ottenere entrambe le cose, è necessario abbinare sia il gusto, che la ragione. È fondamentale quindi rendere quello che è il piano di lavoro, non solo bello agli occhi di tutti, ma anche più facile da usare. L’obiettivo è quindi scegliere una cucina dallo stile unico e gradevole, ma che risulti anche funzionale allo stesso momento.

Ma cosa vuol dire “funzionale”? Una cucina è funzionale, tutte le volte in cui è studiata e progettata per risultare facile da usare. Potremmo dire quasi una cucina fatta su misura per ogni cliente. Le cucine funzionali, non solo sono facili da usare, ma permettono di risparmiare tempo ed evitare lo stress mentre si prepara il pranzo o la cena. Il motivo è semplice: perché rispondono a tutte le esigenze del nostro stile di vita. Vediamo come progettare una cucina componibile e funzionale.

Come creare una cucina funzionale: ecco dei semplici consigli

Che si tratti di una cucina piccola o di un open space, come detto, la cosa più importante è rendere tutto efficiente. Ecco dei piccoli consigli che ti renderanno tutto molto più facile, nella scelta della tua nuova cucina funzionale completa.

Spazio all’ergonomia

come-creare-cucina-funzionale

Nella fase di progettazione di una cucina, l’ergonomia è fondamentale. La facilità d’uso dello spazio di lavoro e di ogni singolo cassetto, a misura di chi vive quell’ambiente è molto importante. Ogni singolo componente della cucina dovrà risultare semplice e facile da usare, ma evitare anche dei movimenti innaturali del corpo. Meno ostacoli ci saranno, più cucinare sarà divertente.

Occhio alla scelta dei materiali

Una cucina, oltre ad essere ergonomica, dev’essere realizzata con materiali che ben si sposano con il progetto. Spesso si scelgono materiali per le loro qualità estetiche, ma che però si sporcano e si rovinano velocemente. Quindi è bene scegliere dei materiali resistenti, ma soprattutto facili da pulire in poco tempo. Questo assicurerà che la cucina abbia una maggiore resa nel tempo, oltre ad essere sempre pulita e in ordine.

Organizzare bene gli spazi della propria cucina funzionale

consigli-cucina-funzionale

Quando progetti una cucina che dev’essere pratica e confortevole, suddividi ogni zona a seconda di come lavori e ti muovi durante la preparazione. Questa risulterà utile per evitare il disordine e rendere tutto efficiente. La suddivisione avviene in 4 zone:

  • Zona conservazione dei cibi (frigo e dispense)
  • Zona lavaggio (lavello e lavastoviglie)
  • Spazio per la preparazione
  • Area cottura (piano cottura, cappa aspirante e forno)

Ogni area avrà una funzione e un uso diverso dalle altre. Ad esempio concentrare la dispensa in una sola zona della cucina – evitando quindi di spargere tutto in ogni spazio – ti permetterà di trovare tutto quello che serve per preparare in una sola volta. Vuoi evitare tenere tutti i piccoli elettrodomestici sul piano di lavoro? Le cabine armadio o delle colonne attrezzate solo la soluzione a questo problema. Vuoi tenere a disposizione tutti gli accessori durante la preparazione? Una barra porta mestoli è quello che fa al tuo caso.

Questo permette di evitare spostamenti, di avere tutto sotto controllo senza bruciare i piatti. In caso di una cucina piccola, per guadagnare spazio e rendere tutto più pratico, è utile scegliere delle ante a ribalta sui vari pensili. Questi garantiscono una libertà di movimento, anche in pochi metri, ed in più evitano di aprire e chiudere le ante per accedere alla dispensa. Altra soluzione da tenere in considerazione è la tavola a scomparsa: basterà estrarre il piano aggiuntivo per avere maggiore spazio.

Questi sono solo alcuni dei consigli che puoi seguire. Se vuoi altre indicazioni, o vuoi conoscere alcune soluzioni pronte, rivolgiti allo staff qualificato di Behome. I nostri esperti ti aiuteranno sul come disegnare una cucina componibile e funzionale, grazie al nostro servizio di personalizzazione.

Sfoglia il nostro catalogo sul sito, il nostro servizio clienti è sempre a disposizione per rispondere alle tue richieste. Oppure raggiungici in uno dei nostri store più vicino a casa tua.

Condividi su: