Scarica brochure promozionale

Come scegliere il colore del top della cucina?

  •  
Leggi di più
In Come scegliere e arredare la cucina

Il top è un elemento essenziale della cucina e potremmo dire che formi una coppia fissa con le antine. Anche il paraschizzi inoltre ha il suo peso nella valutazione del colore da scegliere per il ripiano.
Ecco quindi qualche ispirazione per fare la scelta giusta.

Anta chiara-top scuro, anta scura-top chiaro: la regola

Una delle regole d’oro per scegliere il colore del top cucina è quella del contrasto che vede un’opposizione cromatica fra i due elementi top e ante. Laddove si scelga ad esempio un’anta in legno color grigio chiaro, si tenderà a creare uno stacco con un top scuro o nero come nel modello Lucia.

Viceversa quando abbiamo un’anta scura come nel modello Dafne, per schiarire l’ambiente, si userà un top più chiaro.

La policromia delle antine: l’eccezione che conferma la regola

Come tutte le regole, anche quella del contrasto cromatico anta-top incontra delle eccezioni. Questo è il caso in cui si scelga la policroma per le ante di basi e pensili. Ad esempio con delle finiture nere e color legno possiamo uniformare il top ad una delle due essenze. È questo il caso della cucina Violetta dove il top nero si fonde con una delle due tonalità scelte per le ante.

Nelle monoblocco conta il paraschizzi

Nelle cucine monoblocco, il paraschizzi assume molta importanza nella scelta del colore del top. Essendo la cucina disposta su un’unica parete le tinte di ante, paraschizzi e top si ritroveranno a coesistere in due metri e poco più. In questo caso pertanto è preferibile che il top sia coordinato con il paraschizzi in modo da non aggiungere troppi colori in poco spazio. Ne è un esempio la composizione del modello Erica 300.

La finitura legno con venatura a vista dell’anta.

Se ti stai domandando come scegliere il colore del top con una cucina in legno con venature a vista allora ecco un consiglio da parte dei designers Behome. Se c’è un’anta importante con le venature del legno a vista, allora consigliamo un top tinta unita. Una finitura marmo rischierebbe ad esempio di sembrare non particolarmente inserita nel contesto.
Se si sceglie uno stile attuale possiamo abbinare ad un anta in legno con nodi e venature, un top lucido in modo da interpretare il legno in chiave moderna e contemporanea.

Antine con bugna in rilievo: come scegliere il top della cucina?

Se ami lo stile country, probabilmente ti piaceranno le antine con bugna in rilievo che rifiniscono l’anta con un particolare classico e rustico.
Il top in questo caso potrebbe essere scelto sia con finitura legno sia con finitura marmorea o delle venature del quarzo come nella cucina Virginia.

Gli abbinamenti più consolidati secondo i vari stili.

Per concludere vi proporremo una carrellata dei più gettonati abbinamenti anta-top secondo gli stili più richiesti, dal Country all’Industrial, dallo Shabby al Post-moderno.

Non avrete sicuramente più dubbi su come scegliere il colore del top della cucina!

  • Stile Country=color legno miele e bianco
  • Stile Shabby = color tortora e bianco
  • Stile classico = color legno e finiture importanti in legno, quarzo e marmo
  • Stile post-moderno= bianco e nero, rosso e nero, venature marmo e nero, cemento e nero
  • Stile industrial= color legno e nero
  • Stile bohémien= verde e rosa

Ti potrebbe interessare anche: Come scegliere il top della cucina? Ecco qualche consiglio

Tutto lo staff Behome è a completa disposizione per accompagnarti nella valutazione anche dei piccoli dettagli come la scelta delle maniglie, i colori del top e ogni altro particolare possa rendere unica la tua nuova cucina. Contattaci per qualsiasi richiesta.

Condividi su: