Richiedi il catalogo

Top cucina: quali materiali scegliere per uno stile moderno?

Leggi di più
In Come scegliere e arredare la cucina

In una cucina i top rappresentano uno degli elementi più importanti dal punto di vista estetico e funzionale. Scegliere il materiale giusto può fare la differenza nel definire lo stile e l’atmosfera complessiva dell’ambiente.


Top cucina: quali materiali scegliere per uno stile moderno? Il top cucina è molto più di una semplice superficie su cui preparare i pasti. È il cuore pulsante della cucina, l’area in cui la creatività culinaria prende vita. Oltre ad offrire una piattaforma solida per tagliare, mescolare e preparare cibi deliziosi, il top cucina svolge un ruolo fondamentale nell’aspetto e nello stile complessivo dell’ambiente. In questo articolo, esploreremo in dettaglio i materiali più adatti per uno stile moderno, scoprendo le loro caratteristiche e l’impatto che possono avere sulla tua cucina.

Ti potrebbe interessare anche: “Cucina con isola: come progettarle e quando è meglio sceglierle

Top cucina: quali materiali scegliere per uno stile moderno?

Cos’è il top cucina e a cosa serve

Il top cucina è una superficie piana e orizzontale che copre la parte superiore dei mobili della cucina, come i pensili e le basi. È progettato per offrire una superficie di lavoro funzionale e igienica per preparare cibi, tagliare ingredienti, posizionare elettrodomestici e svolgere altre attività culinarie. Oltre alla sua utilità pratica, il top cucina svolge un ruolo significativo nell’estetica complessiva della cucina, contribuendo a definire lo stile e l’atmosfera dell’ambiente.

Top cucina: quali materiali scegliere per uno stile moderno?
Le caratteristiche di un top cucina possono variare a seconda del materiale scelto, ma ci sono alcune caratteristiche comuni che possono essere apprezzate indipendentemente dal tipo di materiale utilizzato:

  • Durabilità: deve essere resistente all’usura quotidiana, agli urti, ai graffi e alle macchie. Deve poter sopportare l’utilizzo regolare di coltelli, pentole calde e liquidi versati senza subire danni permanenti;
  • Facilità di pulizia: è importante che sia facile da pulire per garantire un ambiente igienico in cui lavorare. Un materiale non poroso e liscio è preferibile, in quanto rende più semplice rimuovere macchie e residui di cibo;
  • Resistenza al calore: essendo una superficie utilizzata per la preparazione dei cibi, deve resistere alle alte temperature senza danneggiarsi o deformarsi. Questa caratteristica è particolarmente importante quando si posizionano pentole o teglie calde direttamente sulla superficie;
  • Varie opzioni di colore e finitura: ciò consente di personalizzare l’aspetto complessivo dell’ambiente e creare un’estetica coerente con il resto della decorazione;
  • Resistenza alle sostanze chimiche: come detergenti e solventi per la pulizia. Ciò evita che il materiale si corroda o si danneggi a causa di prodotti chimici aggressivi.

Top cucina: quali materiali scegliere per uno stile moderno?

Oltre a queste caratteristiche, il top cucina può servire a diverse funzioni all’interno della cucina:

  • Superficie di lavoro: è l’area principale su cui si preparano e si lavorano gli alimenti. Fornisce una base solida e igienica per tagliare, sminuzzare, impastare e svolgere altre attività culinarie;
  • Punto focale estetico: rappresenta una grande superficie visibile all’interno della cucina ed è spesso uno degli elementi che attira l’attenzione. Un top ben progettato e di alta qualità può fungere da punto focale estetico, creando uno stile distintivo e un’atmosfera accattivante;
  • Area di presentazione: in alcune cucine, il top può essere utilizzato come area per esporre oggetti decorativi, come piante, ciotole di frutta o utensili da cucina di design. Questo contribuisce a creare un aspetto accogliente e personalizzato.

Top cucina: quali materiali scegliere per uno stile moderno?

Quali materiali per un top cucina

Scegliere il materiale giusto per il top cucina è essenziale per creare uno stile moderno nell’ambiente. I materiali come il quarzo, l’acciaio inossidabile, il vetro, il Dekton e il laminato offrono una combinazione di estetica contemporanea, durata e facilità di manutenzione. Scopriamoli insieme.

  • Quarzo: una scelta popolare per le cucine moderne. Questo materiale è realizzato da una miscela di quarzo naturale e resine sintetiche, il che gli conferisce una durata eccezionale e una vasta gamma di colori e finiture tra cui scegliere. Il quarzo è resistente alle macchie, ai graffi e al calore, rendendolo ideale per l’uso quotidiano in cucina. Inoltre, la sua superficie liscia e non porosa facilita la pulizia e l’igiene;
  • Acciaio inossidabile: per un aspetto ultra-moderno e industriale. Questo materiale è noto per la sua resistenza alla corrosione, alle macchie e ai graffi, oltre a offrire una facile pulizia. L’acciaio inossidabile è disponibile in diverse finiture, come lucido o satinato, che si integrano perfettamente con uno stile moderno. È particolarmente adatto per le cucine professionali o per coloro che amano un design minimalista e contemporaneo;
  • Vetro: un’opzione elegante e moderna per la tua cucina. Il vetro temperato, spesso utilizzato per i piani di lavoro, è altamente resistente agli urti e al calore. Questo materiale offre anche una varietà di finiture e colori per adattarsi al tuo stile preferito. Un top in vetro può creare una sensazione di leggerezza e luminosità nell’ambiente, riflettendo la luce e donando un tocco di modernità;
  • Dekton: un materiale innovativo composto da una miscela di vetro, porcellana e quarzo. È estremamente resistente al calore, ai graffi e alle macchie, rendendolo una scelta ideale per le cucine moderne ad alto traffico. Il Dekton offre una vasta gamma di colori e finiture, compresi i modelli che imitano il marmo o il cemento, perfetti per uno stile contemporaneo;
  • Laminato: disponibile in una varietà di finiture e colori che possono imitare materiali di alta qualità come il legno o la pietra. È facile da pulire e resistente all’usura quotidiana. Il laminato è una soluzione ideale per coloro che desiderano uno stile moderno senza spendere troppo.

Top cucina: quali materiali scegliere per uno stile moderno?

Prima di prendere una decisione, considera il tuo stile personale, il budget e le esigenze specifiche della tua cucina. Ricorda che i top cucina sono un investimento a lungo termine, quindi scegli con cura per creare uno spazio moderno e funzionale che ti soddisfi per molti anni a venire.
Behome è sempre al tuo fianco per aiutarti a realizzare la cucina dei tuoi sogni, progettandola su misura per te. Ricorda che ogni cucina può essere completamente personalizzata, dalle colorazioni delle ante alle finiture e al top, dalla componibilità dei moduli alla scelta di modelli e brand di elettrodomestici. Tutte le nostre cucine sono visionabili presso i nostri store, dove troverai anche personale dedicato in grado di rispondere a tutte le tue domande.

Leggi anche: “Cucine con isola: come progettarle e quando è meglio sceglierle

Condividi su: